Il tuo corpo si difende… ma non basta

Può capitare di sentire il mal di schiena in diverse posizioni, in diversi momenti della giornata e con intensità differenti: solo quando si è in piedi, dopo aver camminato, solo da sdraiati, solo quando si è seduti, quando si sta seduti in una certa posizione per un certo periodo, solo il mattino appena svegli o solo la sera, oppure in tutti i casi.

Il dolore colpisce il tratto lombare della colonna vertebrale iniziando a volte con semplice dolenzia o dolore sporadico. Tali sintomi spesso non vengono presi in considerazione per mancanza di tempo oppure perché “vabbè passerà”…

Purtroppo sappiamo che ogni segnale è un messaggio che ha ragioni e logiche ben precise. Ignorare tali sintomi significa dire al corpo di “arrangiarsi e cavarsela da solo”.

Il nostro corpo è molto intelligente ma non furbissimo…

La risposta a questi dolori avviene innescando meccanismi di difesa antalgica ovvero adottando posture adattive scorrette per non far sentire il dolore.

Quindi succede che se sto seduto nella maniera scorretta per tante ore il mio corpo adatterà la mia postura in maniera da sentire meno dolore, la nuova postura antalgica diventerà la tua postura abituale, inizialmente questa cosa sarà utile ma a lungo andare creerà la ricomparsa del dolore in un’altra zona o in un altro momento della giornata, innescando un circolo vizioso dal quale è difficile uscire da soli.

Quando il dolore non viene ascoltato per un po’ di tempo, può diventare sempre più forte, insistente, acuto fino ad essere intollerabile, costringendo così la persona a prendere dei provvedimenti: farmaci antinfiammatori, farmaci antalgici, pomate miracolose oppure infiltrazioni.

In realtà, in tali situazioni, bisognerebbe analizzare la propria postura e le scorrette abitudini giornaliere e, attraverso semplici esercizi posturali ed esercizi di respirazione, resettare il sistema posturale per ritrovare il proprio equilibrio . Questi esercizi li proponiamo sulla Pancafit®.

I nostri clienti che l’hanno provata, subito dopo la prima seduta, ci descrivono la sensazione di essere meno compressi: “Mi sento meno schiacciata, quasi più alta e più dritta”.

Di sentire maggior leggerezza nella gambe, meno rigidità e meno peso sul tratto lombare.

Dopo poche sedute, un maggior allungamento della catena posteriore e quindi una riduzione del dolore.

Il tempo di utilizzo per l’attività sulla Pancafit®., secondo il metodo ufficiale, è di 40’-50’ un paio di volte la settimana, se la si ha a casa un minimo di 10’ tutti i giorni.

La facilità di utilizzo della Pancafit®  la sua efficacia ci hanno spinto a proporre questo attrezzo e questo servizio anche a domicilio.

Se vuoi sapere come avere la Pancafit® a casa tua e fare gli esercizi per la lombalgia o la cervicalgia sotto la nostra guida clicca qui.

Fabrizio