Osteopatia o massaggio: cosa cura meglio una lombalgia?

Facciamo chiarezza: scegliere il trattamento giusto o il professionista giusto a cui affidarsi per risolvere un mal di schiena è fondamentale e, spesso,  si confonde la vera utilità di un trattamento rispetto a un altro.Capita che  le persone si rivolgano a noi chiedendo un “massaggio per la schiena”. Siamo sicuri che sia il trattamento più adatto?

Un massaggio è necessario nei seguenti casi:

  • dolore localizzato in zona lombare
  • muscolatura rigida alla palpazione
  • difficoltà motorie
  • dolore a comparsa ingravescente (inizia piano e aumenta con il passare del tempo), senza un trauma diretto e in un momento imprecisato.

Se non considerato tempestivamente, un problema muscolare può cronicizzarsi (non risolversi in autonomia) e portare in disfunzione (blocco) un’articolazione (vertebre o sacro-iliache), rendendo quindi necessario l’intervento dell’osteopata.

L’osteopatia è indispensabile per:

  • dolore comparso in seguito a un trauma
  • dolore comparso in seguito a un movimento preciso con blocco
  • dolore non esclusivamente localizzato (che si irradia verso il fianco, la gamba, l’inguine etc.)
  • sensazione di impossibilità a muoversi, con accentuazione del dolore al movimento
  • recidiva di problematiche viscerali (intestino, rene, interventi utero-ovaio, cesareo, cicatrici varie, traumi precedenti)
  • posture scorrette, placche di svincolo e/ problematiche posturali più o meno conclamate.

Massaggio e Osteopatia possono coesistere e facilitare il lavoro l’uno dell’altra: se trascurato per troppo tempo, anche un “problema osteopatico” può necessitare di un preliminare trattamento massoterapico per alleggerire la zona ed evidenziare la causa scatenante, o il blocco articolare, che non ne permette la risoluzione. Sapersi ascoltare è importante: un dolorino protratto per giorni, infatti, può portare ad adattamenti strutturali, più lunghi e complicati da risolvere. Un sintomo non risolto nell’immediato potrà necessitare di più trattamenti.

Se vuoi risparmiare tempo e denaro, usufruisci della consulenza gratuita con lo specialista, individua il problema e risolvilo. .

La consulenza gratuita consiste in un colloquio conoscitivo con l’obiettivo di:

  • individuare il problema;
  • individuarne le cause;
  • definire il percorso rieducativo con i trattamenti più efficaci.

Per tornare a star bene nel minor tempo possibile!

Ps. Non aspettare ancora, la tua lombalgia può diventare cronica!