Mal di schiena e i fiori in giardino

Per spiegarvi meglio come alimentazione e terapia manuale possono aiutare le donne con il mal di schiena vi raccontiamo il percorso di Anna, 65 anni, in pensione , venuta da noi per una lombalgia.

“Mi sentivo la “schiena inchiodata”, un dolore diffuso nella parte bassa della schiena e che mi limitava i movimenti più semplici della vita quotidiana come caricare la lavastoviglie e occuparmi dei fiori in giardino.”

Durante il colloquio ci riferisce inoltre un problema intestinale, la colite: “mi si gonfia la pancia, ho  crampi nel basso ventre che mi mettono a disagio quando sono con altre persone”   e tre/quattro  chili di peso in eccesso dovuti a “sono golosa e faccio spesso spuntini sbagliati, grissini, taralli, crackers…”

Decidiamo insieme di affrontare il problema sia dal punto di vista della terapia manuale sia dell’alimentazione, perché, come succede a tante donne, “dopo aver rimandato per mesi è arrivato il momento di occuparmene”.

Nel suo caso, dopo un primo trattamento osteopatico con Elisabetta, “ho avuto un netto miglioramento del dolore”, abbiamo affrontato la colite e il gonfiore addominale con una visita con la dott.sa Ravetti.

“Il risultato più eclatante è arrivato dopo circa un mese quando le strategie alimentari della Dott.sa Ravetti hanno dato i loro effetti”.

Crediamo fermamente che il nostro approccio integrato di più professionisti dia risultati straordinari e inaspettati.

“Ora gestisco le abitudini casalinghe senza dolore, il giardinaggio è tornato ad essere il mio hobby preferito e, mettendoci impegno, ho ripreso a camminare con costanza.”

Con Schiena Viva abbiamo migliorato la qualità della vita di Anna con osteopatia e alimentazione. Ogni donna è diversa come ogni mal di schiena lo è, ogni percorso Schiena Viva è differente e non preconfezionato.

Schiena Viva è nata proprio per questo, migliorare la qualità della vita delle donne nel quotidiano senza porsi obiettivi irraggiungibili, senza sottoporsi a test di performance che lasciamo agli sportivi, rispettando le esigenze e le necessità di tempo di ognuna.

Insieme troveremo il modo di occuparci della tua schiena un passo alla volta, senza cambiare drasticamente le abitudini e gli equilibri familiari, per tornare a sentirti bene con te stessa e con gli altri.

Puoi capire quale può essere il tuo percorso Schiena Viva prenotando la consulenza gratuita, senza impegno Elisabetta ti spiegherà come possiamo aiutarti, insieme deciderete come e quando.

Chiama il 0119401313 o invia una mail a info@alchemia.to.it

Se non l’hai ancora fatto visita www.schienaviva.it 

 


 

Invia con WhatsApp