Mal di Schiena

Con “strategia circolare” chiamiamo il metodo che ha ideato Alchemia per risolvere il mal di schiena.

 

 

La lombalgia è una patologia multifattoriale caratterizzata da molteplici cause la maggior parte delle quali da ricercarsi nello stile di vita e nelle abitudini quotidiane. Spesso, infatti è il risultato di situazioni stressanti, ritmi frenetici, cattiva alimentazione e sedentarietà.

Alchemia ha selezionato un team di professionisti e ideato un metodo per approcciare da più punti di vista e in maniera sinergica il problema.

Come possiamo aiutarti?

Il mal di schiena non ti permette di muoverti bene?

Vuoi allenarti facendo attenzione a non sovraccaricare la schiena, vuoi migliorare la postura?

Hai problemi di peso, sei stanca e stressata?

In base alla tua risposta puoi entrare in Alchemia dalla porta che ti rispecchia oppure da quella che ritieni sia la più importante  in questo momento:

Area Rieducazionearea Personal Trainingarea Mente Corpo.

Verrai accompagnata da un responsabile di area che creerà insieme a te un percorso e ti seguirà fino alla risoluzione del problema.

Dalla nostra esperienza  i  risultati migliori li ottengono  le persone che affrontano la loro situazione da più punti di vista,  guidate da una persona di riferimento, all’interno della stessa struttura.

Questa è l’esperienza di  Erika,  “entrata” con  la voglia di allenarsi per migliorare la postura e combattere le ore seduta in ufficio.

La prima consulenza è stata fatta da Fabrizio, responsabile area Personal Training, che le ha impostato un percorso: il  mal di schiena era dovuto al mal funzionamento dell’intestino, quindi risultava indispensabile una visita nutrizionistica con Delia Ravetti, accompagnata da un ciclo di sedute di personal training con Giulia Roasio per rilassare la muscolatura, scaricare lo stress e migliorare la postura, da qui, dopo due mesi, il passaggio al postural pilates in mini gruppo.

Le donne, nel quotidiano sono strateghe eccezionali, trovano soluzioni incredibili per far combaciare gli impegni di tutti, inventano costantemente soluzioni per fare funzionare gli ingranaggi della vita. Una volta entrate in Alchemia, chiediamo loro di farsi guidare dalla nostra strategia, di dedicarsi del tempo, di pensare a se stesse. Il termine circolare si riferisce ad un percorso di trasformazione che parte da un problema, che viene analizzato, affrontato sotto più aspetti e che si risolve con lo stare bene.

Erika ha  risolto i suoi problemi affrontando in maniera specifica e sinergica due aspetti importanti: alimentazione e movimento, l’aspetto fondamentale è stato prendersene cura insieme. Il miglioramento  di un aspetto ha un effetto moltiplicativo sul percorso verso il concetto di Wellness Yourself, creare il proprio star bene.

Giovanna si è rivolta ad Alchemia per forti dolori alla schiena. Il suo percorso è stato impostato da Elisabetta Benappi, osteopata, con l’obiettivo di ridurre inizialmente il dolore per poi dedicarsi a sedute individuali in palestra con Fabrizio Cavagnino. Queste sono le sue parole

“Mi sono rivolta al centro Alchemia in seguito a problemi di schiena e ad una brutta infiammazione al tendine di Achille. Il primo appuntamento l’ho richiesto con l’osteopata Elisabetta, su consiglio di cari amici. Mi sono trovata subito a mio agio e soprattutto ne ho riconosciuto la professionalità e l’onestà. Ha riconosciuto immediatamente un problema al bacino che in effetti sapevo di avere, ma che avevo completamente dimenticato. Durante le sedute mi ha ovviamente fatto notare l’importanza del fare movimento. Non sono mai stata una sportiva e la sola attività che avevo fatto volentieri era il nuoto ma per problemi lavorativi era impossibile riprenderlo. Molto sfiduciata, ho chiesto se era possibile, a questo punto, visto che i problemi di salute iniziavano a preoccuparmi, svolgere della ginnastica presso il centro. Sinceramente pensavo che avrei fatto un ciclo e poi avrei salutato tutti. Non ho mai amato fare ginnastica e mai sopportato ciò che poteva assomigliare vagamente ad una palestra. Ho conosciuto così Fabrizio e…. è da luglio che frequento costantemente due volte alla settimana e ogni volta vorrei aggiungerne una terza avessi la possibilità di tempo.

Ho trovato in Fabrizio una persona veramente competente nel suo ambito ma soprattutto, per me aspetto indispensabile, un’attenzione ad ogni particolare di coloro che gli stanno davanti rispettandone i tempi e sapendo ascoltare attentamente ciò che la persona gli rimanda  rispetto agli esercizi proposti.

La mia schiena non ha più dolori, il tendine sta migliorando e io ho scoperto di poter fare dell’attività fisica in maniera piacevole e divertente in un ambiente veramente accogliente.”

Grazie al team Alchemia

Giovanna  Tartaglia

 

Abbiamo creato un veloce questionario per aiutarti a capire di cosa hai maggiormente bisogno.

Compila il questionario

Leggi gli articoli

Mi sono rivolta a Elisabetta perché sentivo la parte bassa della schiena dolorante e rigida. Dopo il trattamento ho sentito subito allentarsi la tensione, anche sulle anche, e un generale senso di benessere e di ritrovata energia.

Sara Pantani