Il rimedio naturale per i dolori

Di Alberto Fogliato, massoterapista

In questo periodo è frequente avere a che fare con qualche dolore alla schiena, che si tratti del tratto cervicale o lombare.

Poco movimento, ridotta attività fisica e maggiori lavori  in casa, di pulizie, di bricolage, di giardinaggio, possono aumentare questi dolori.

Nonostante io mi alleni costantemente e pratichi tutte le mattine i 5 riti tibetani, dopo tante ore passate a fare giardinaggio qualche dolorino lo sento, forse anche “per il passare delle primavere”…

Sono un massoterapista, non potendo esercitare la mia professione per aiutare le persone a sciogliere contratture e  allentare lo stress ho pensato come potessi dare comunque un aiuto.

Esistono dei semplici e molto validi ‘Rimedi della Nonna’ per alleviare la sensazione di dolore, a livello cervicale e lombare, ed avere un rapido sollievo e una sensazione di rilassamento.

Navigando su internet ci si può imbattere in diversi rimedi naturali che sostengono di aiutare con i dolori articolari: aglio, infuso di basilico, succo di limone, pepe di cayenna, tisane di ogni tipo come quella di sambuco, pomate di ogni genere con effetto miracoloso…

Vi propongo un’alternativa che utilizzo io normalmente, che conosco e che so che può dare effettivamente un beneficio.

È un rimedio che utilizza un prodotto che normalmente abbiamo in casa o, nel caso lo abbiate finito, è facilmente reperibile alla prossima spesa.

IMPACCHI CON IL SALE GROSSO CALDO

Si trova traccia di questo rimedio già nell’antichità, sin dal 400 a.C. nei testi di Ippocrate.

Fa parte dei trattamenti Haloterapici (dal greco Halos = Sale), è inoltre menzionato nella Medicina Cinese e attualmente molto usato nelle SPA.

L’utilizzo del sale grosso caldo è BENEFICO per:

– Dolori articolari

– Tensioni muscolari e/o dolori alla zona lombare, e sacrale

– Tensioni muscolari e/o dolori alla zona retro-scapolare e del trapezio (parte alta della schiena e base del collo)

Il calore aumenta la circolazione nell’area interessata e rilassa i muscoli tesi.

PREPARAZIONE IMPACCO

Per zone piccole (articolazioni o piccole contratture muscolari) versare una tazza di sale grosso in una padella antiaderente preriscaldata e farlo scaldare a fiamma viva , quando è caldo (fuma o scoppietta, normalmente per questa quantità bastano 3-4 minuti) versare il sale in un panno o un sacchetto di tessuto naturale: cotone o lana, chiudere molto bene e porre sulla zona dolorante e tenere (facendo attenzione a non scottarsi) fino a raffreddamento.

Nel caso risultasse troppo caldo usare ad intermittenza, lasciando raffreddare la parte e riporre.

Con questa quantità di sale si riesce a formare un tampone che può coprire una circonferenza di circa 15-20 cm.

Una buona soluzione per trattare la zona cervicale e nello stesso tempo le spalle, può essere raddoppiare la quantità di sale e con il sacchetto o il tessuto creare una specie di salsicciotto, sedersi comodi (schiena diritta cuscino di supporto sulla zona lombare) e porlo in modo da coprire il collo ed un pezzo di muscolatura delle spalle. Il calore si diramerà su tutta la muscolatura.

Considerando che l’impacco si raffredda abbastanza velocemente ripetere il trattamento 2/3 volte per una seduta.

Per zone più ampie (dolori alla schiena) aumentare la quantità di sale (arrivando anche a 1 kg) e dopo averla scaldata metterla in una federa con cerniera o sacchetto chiuso di stoffa e appoggiare la schiena a contatto (attenzione a non scottarsi) sulla parte dolorante

 

ATTENZIONE !

NON USARE IN CASO:

DI EDEMA /GONFIORE

DIFFICOLTA’ DELLA CIRCOLAZIONE LINFATICA E/O VENOSA

in queste situazioni l’iperemia (vasodilatazione locale) dovuta al calore è controindicata perché  aumenta l’edema/gonfiore.

DA NON USARE IN CASO DI FASE ACUTA D’INFIAMMAZIONE O TRAUMA RECENTE : in caso d’infiammazione acuta o trauma recente mettere il sale grosso in un sacchetto o nel panno, chiudere e infilare in un sacchetto di nylon, riporre nel frigorifero per 3 ore e porre sulla parte dolorante quando ben freddo.

Un ulteriore utilizzo del sale grosso a scopo rilassante per la muscolatura in generale è quello di sciogliere un kilo di sale grosso nella vasca da bagno con acqua calda ed immergersi per dieci minuti.

Lo stesso sale si può riusare per 6/7 volte dopo di che perde le sue peculiarità lenitive e va buttato nell’organico.

Per dubbi o consigli chiama il 0119401313

Invia con WhatsApp