Il più facile esercizio per il mal di schiena

Di solito non proponiamo esercizi per la schiena se non conosciamo la storia della tua schiena, oggi facciamo un’eccezione ti proponiamo un esercizio facile da eseguire e al tempo stesso efficace.

Durante la giornata la colonna vertebrale è sottoposta a carichi continui, stare in piedi, seduti o in movimento porta una compressione e di conseguenza disidratazione dei dischi intervertebrali.

Tale disidratazione, che avviene fisiologicamente con il passare degli anni, può comportare rigidità della colonna e diminuire la capacità di ammortizzare i carichi.

L’esercizio che vi proponiamo  ha il compito di allungare la muscolatura posteriore che sorregge la colonna e decomprimere i dischi intervertebrali  permettendo  una migliore idratazione degli stessi per effetto del miglioramento della circolazione sanguigna del tronco.

[NB Non eseguire questo esercizio se hai grosse difficoltà a rialzarti  da una posizione sdraiata a terra. In alternativa, la posizione a letto, con i cuscini sotto le ginocchia potrebbe risultare utile  per dare sollievo ma non ha la funzione di migliorare l’idratazione dei dischi a causa della superfice cedevole del materasso non permettendo l’allungamento.]

Sdraiati a terra come nella foto.

Schiena rilassata, appoggiata al pavimento (possibilmente su un tappetino o in alternativa con una copertina)

Braccia lungo il profilo del corpo con il palmo delle mani rivolto verso l’alto e spalle lontane dalle orecchie

Testa rilassata, appoggiata a terra, allineata alla colonna (assicurati di non avere il mento rivolto al soffitto, in tal caso metti un piccolo sostegno sotto la nuca).

Le gambe sono in appoggio su una sedia.

Gambe e piedi devono essere rilassati e mantenere un angolo di circa 90° tra schiena/coscia e tra coscia/gamba. La  schiena è rilassata, mantieni le curve della colonna senza volere spingere il tratto lombare verso il pavimento e respira liberamente. Non aver fretta ti accorgerai che, piano piano, la tua zona lombare si rilasserà da sola.

                                  MANTIENI LA POSIZIONE AL MASSIMO PER 5 MINUTI

 

Attenzione: puoi eseguire questo esercizio più volte al giorno, ma non più di 5 minuti alla volta. Rimanere in questa posizione per più di 5 minuti può causare  formicolio agli arti inferiori  e capogiri al momento di rialzarsi. Per alzarsi ruotare su un fianco gambe e tronco simultaneamente, attendere qualche istante e poi portarsi in quadrupedia (quattro zampe) e lentamente alzarsi in piedi, eventualmente appoggiandosi alla sedia.

Per qualsiasi dubbio chiama il numero 0119401313

Invia con WhatsApp