Hai mai sentito parlare di microbiota?

Il microbiota è la comunità di microorganismi, di cui fanno parte batteri, virus, funghi e altri microrganismi, che abita normalmente in una determinata area del corpo umano o di altri organismi. Nel corpo umano, il microbiota è particolarmente concentrato nell’intestino, ma non solo, dove svolge un ruolo cruciale per la nostra salute.

Il microbiota intestinale, noto anche come flora intestinale, svolge diverse funzioni importanti, tra cui la partecipazione alla digestione di alcuni alimenti che per noi sarebbero indigeribili, la produzione di vitamine e la regolazione del sistema immunitario.

Un microbiota equilibrato, quindi, è essenziale per mantenere la salute generale dell’organismo.

In una condizione di equilibrio (eubiosi) il microbiota è molto ricco in specie e numericamente; quando si rompe l’equilibrio si parla di disbiosi, questo crea vari malesseri come cattiva digestione, gonfiore addominale, cefalea, fino ad arrivare a un impatto sull’asse intestino-cervello.

Nell’articolo precedente abbiamo scritto che per depurare l’intestino è utile assumere prebiotici, probiotici e postbiotici.

Facciamo un po’ di chiarezza sui termini: che cosa sono i prebiotici?

I prebiotici svolgono un ruolo chiave nel mantenere un microbiota intestinale sano e bilanciato.
I prebiotici sono sostanze non digeribili per noi ma che promuovono la crescita e l’attività dei batteri benefici nel colon. In sostanza, sono “cibo” per i batteri probiotici che vivono nel nostro tratto gastrointestinale. Questi microrganismi sono spesso anche chiamati “batteri buoni” o “batteri amici” perché svolgono diverse funzioni utili nel nostro sistema digestivo come abbiamo detto.

I probiotici sono naturalmente presenti in alcuni alimenti fermentati e possono anche essere assunti sotto forma di integratori.

Che cosa sono i postbiotici?

I postbiotici sono prodotti metabolici o sostanze bioattive che derivano dall’azione dei probiotici (microrganismi vivi benefici) durante la fermentazione o la metabolizzazione di alimenti e fibre nel tratto gastrointestinale. In altre parole, i postbiotici sono i prodotti risultanti dell’attività metabolica dei probiotici.

L’interesse per i postbiotici è cresciuto negli ultimi anni, poiché si è riconosciuto che questi composti possono contribuire ai benefici per la salute associati ai probiotici.

Un microbiota in equilibrio permette:

Una digestione efficiente.

La protezione contro batteri patogeni attraverso la produzione di sostanze benefiche: i batteri intestinali possono produrre sostanze come acidi organici e peptidi antimicrobici che creano un ambiente sfavorevole per i batteri dannosi.

La  produzione di vitamine.

La regolazione del metabolismo e la regolazione del peso corporeo.

La protezione contro l’infiammazione.

Come avrai sicuramente notato questo argomento è molto complesso e articolato.

Se hai problemi a perdere peso, prima di tutto devi partire da un riequilibrio dell’intestino e dei suoi “abitanti”.
Per farlo non puoi inventarti un sistema fai da te ma devi affidarti ad un professionista esperto che ti sappia guidare ed accompagnare in un percorso specifico studiato sulla tua situazione.

Prenota la prima visita con la dott.sa Delia Ravetti, la nostra nutrizionista, naturopata, autrice del libro “L’ultima dieta. Tutto quello che sappiamo sulla fame fisica, emotiva e dintorni” da cui ho preso qualche estratto per scrivere questo articolo.

Ti assicuro che non sarà l’ennesima dieta uguale per tutti ma un percorso personalizzato in cui la dott.sa ti fornirà strumenti pratici per gestire il quotidiano, strategie semplici e subito applicabili e, grazie alla nostra assistenza, sarai seguito costantemente in tutto il percorso.
Potrai scriverci per qualsiasi dubbio, consiglio e suggerimento ogni volta che vorrai per evitare errori e perdite di tempo.

Chiama il n 0119401313 o invia una e-mail a info@alchemia.to.it, se stai leggendo dallo smartphone usa il tasto di whatsapp nell’angolo in basso a destra.

 

Invia con WhatsApp
Chiama Ora